Eros

L’eros e le sue sfaccettature

Potremmo definire l’eros come la linea di unione fra la nostra psiche più profonda e la conoscenza assoluta di noi stessi.

Quante volte la vostra fantasia ha iniziato a correre da sola è iniziate a sentire il desiderio di riuscire ad avverare i vostri desideri più nascosti e vi lasciate andare alla fantasia senza alcun freno inibitore.

Cos’è l’eros

Le definizioni possono essere molteplici, molte persone affiancano questo termine al puro gioco erotico, una cosa è sicura, l’eros vero e proprio si avvicina molto alla nostra intimità sessuale.

Il termine ha di per se una storia molto antica, vi ricordiamo che gli antichi greci veneravano il Dio Eros che era il figlio della Dea della bellezza Afrodite, al giorno d’oggi l’eros è visto come uno stimolo per superare il limiti dettati dai tabù della nostra società.

Nell’arco degli anni della nostra civiltà la chiesa è sempre stata attenta a reprimere la la figura di questo personaggio cercando di sotterrarlo con dei ferrei valori morali ed etici.

ci troviamo di fronte ad un contrasto ideologico molto forte, basti pensare al cristianesimo con il suo concetto di Eva e la mela per poi arrivare a Maddalena, la donna dalle forme altamente erotiche, fonte di ispirazione di moltissimi pittori famosi.

Comunque la religione non ha fatto altro che enfatizzare il concetto dell’eros con i suoi tentativi di repressione perché, come sappiamo bene, il proibizionismo e la censura non fanno altro che elevare il concetto ai massimi livelli di desiderio.

Eros visto non solo come forma fisica

Rappresenta un gruppo di ideologie che ricerca una corrispondenza nel nostro mondo reale, per forza di cose l’eros stimola la creatività dell’essere umano che alla continua ricerca di una realizzazione personale.

Definizioni di erotismo

Quella che più gli si avvicina è quella che vede la capacità di una persona di riuscire a realizzare una fantasia in qualcosa di reale che dona piacere fisico proiettato quasi esclusivamente nella sfera sessuale.

Stiamo parlando di un vero e proprio percorso psicologico e filosofico che viene interpretato in maniera personale da ognuno di noi ma con uno scopo unico, la ricerca dell’appagamento individuale del piacere.