Trading online

Indice dollaro Usa ai massimi

Le continue voci di un eventuale aumento dei tassi di interesse americani entro fine anno continua a supportare il biglietto verde che riesce a stare al massimo contro le monete rivali.

Il Dollaro resta stabile contro lo Yen con la coppia USD/JPY a quota 122,87.

L’indice Caixin per il settore manifatturiero cinese è calato a quota 44 da 46,4 del mese scorso contro le aspettative che lo vedevano a quota 47.

Il cambio fra il nostro Euro ed il Dollaro resta pressochè invariato a quota 1,1156.

Il gruppo Markit ha reso noto che l’indice del settore manifatturiero tedesco è calato a quota 51,1 dal 54,6 del mese precedente mentre l’indice PMI relativo ai servizi è calato a 53,8 da 55,3.

Sulla sponda francese l’indice manifatturiero è salito a 51,2 da 49,6 del mese precedente mentre l’indice PMI dei servizi è salito da quota 50,8 a quota 52,3.

Il Dollaro guadagna terreno contro la Sterlina ed il Franco svizzero, la coppia GBP/USD scambia a 1,5482 in calo dello 0,42% e la coppia USD/CHF scambia a 0,9817 in aumento dello 0,22%.

Sia il Dollaro neozelandese che quello australiano sono in calo con la coppia AUD/USD in calo dello 0,78% a quota 0,6723 e la coppia NZD/USD in calo dello 0,34% a quota 0,7392.

Anche l’indice relativo al Dollaro USA resta stabile a quota 97,38.

Maggiori informazioni e segnali forex trading.