Home Motore Forum Cartoline Download Barzellette Gossip Oroscopo
Scambiobanner Newsletter Guestbook Blog Top100 Redirect Meteo

Attivo dal: Mai
Non sei collegato [Login ]
Vai alla fine

Versione per la stampa | Sottoscrivi | Aggiungi alle favorite   Scrivi una nuova discussione Sondaggio:
Autore: Oggetto: Sviluppo ecosostenibile e Petrolizzazione in Abruzzo.
greenmen
Moderator
******


Avatar


Risposte: 5700
Registrato il: 4-3-2004
Utente offline

Modalità: deciso e sicuro

Inviato il 10-22-2009 at 12:51 AM Rispondi quotando
Sviluppo ecosostenibile e Petrolizzazione in Abruzzo.



Inizia ad essere noto oramai il processo di autoproduzione di energie petrolifere da parte del governo berlusconi.

Il premier punta ad autoprodurre energia petrolifera in modo da ridurre la dipendenza energetica dell'italia.

Questo però sta portando a perforazioni e pozzi in tutto il paese,
a gela, in basilicata, in abruzzo, persino a venezia e nei paesaggi più belli della sardegna.

Una deturpazione ambientale da mille e una notte.

L'idea di costruire centri di prima raffinazione e pozzi vicino a nuclei abitativi o all'interno di parchi è proprio da pazzi,
i pozzi e le raffinerie subiscono incidenti molto spesso e la pericolosità di questi incidenti non è da prendere sotto gamba.
Spesso esplodono, ancor più spesso subiscono rotture riparate domo mesi,
intanto il disastro ambientale perdura per anni,
Ci sono movimenti anti petrolizzazione che stanno nascendo da tutte le parti e soprattutto in abruzzo.

Una delle prime " antipetrolizzazione " è una scenziata abruzzese che vive in america,
una scenziata docente della California State University at Northridge Maria rita D'orsogna.

Ha scoperto in tempo lo scempio che si stava abbattendo su Ortona ed ha allertato tutta la popolazione che oramai costituita in tantissime associazioni sta dando filo da torcere su questo progetto in abruzzo.
Il centro oli che doveva eliminare lo zolfo nel petrolio grezzo producendo il velenosissimo Idrogeno Solforato sembra scongiurato,almeno nel posto previsto,
resta però la perforazione del 50% del territorio abruzzese e pozzi che inizieranno a produrre gas e petrolio grezzo a breve termine.


Vi invito a seguire questo argomento sul suo blog.
http://dorsogna.blogspot.com/

LA petrolizzazione come ho già detto è prevista in tutta italia senza esclusioni,
dove sarà scoperto petrolio anche allo stato catramoso verrà estratto,
con tutte le conseguenze ambientali e sulla salute delle persone.

Le estrazioni e la raffinazione produce malattie a molti abitanti,
il tasso di mortalità per tumori e cancri, compaiono in forte quantità le malattie genetiche e l'impotenza maschile,
amuenta notevolmente e il disastro ambientale che rimane per secoli, senza parlare dell'estinzione della fauna terrestre e marina che ne consegue.




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6608
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 11-10-2009 at 07:59 PM Rispondi quotando


concordo in pieno .. mi verrebbe da scrivere di far cadere berlusconi .. ma queste cose ci sorvolano sopra ? voi in abruzzo proprio non riuscite a fermare nulla ? peccato ottaviano del turco abbia dovuto dimettersi .. doveva proprio spianare la strada ad un fidato uomo di berlusconi , che avete votato in massa ? da noi in piemonte e lombardia ancora nulla ; o quasi .. io mi battero come meglio potro .. e potrei pure voltare la gabbana e far voltare la gabbana a chi sostengo convintamente dal 1996 , qualora appoggiasse tale scellerata scelta .. sarebbe altissimo tradimento .. luca zaia puo essere d'accordo a devastare l'agricoltura nazionale ? traditore ! la lega appoggia questa storia ? molto male !
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
greenmen
Moderator
******


Avatar


Risposte: 5700
Registrato il: 4-3-2004
Utente offline

Modalità: deciso e sicuro

Inviato il 11-11-2009 at 10:55 AM Rispondi quotando


gUARDA CHE ANCHE LA LOMBARDIA è COINVOLTA,
COME LO è IL VENETO,
PARE SIANO PRONTI PEWRMESSI PER TRIVELLARE VICINO VENEZIA.

IN LOMBARDIA FORSE CI SARANNO PIU COMPLICAZIONI VMA ARRIVERANNO PURE LA,
SE C'è LUCRO CI SONO LORO.

GUARDATI QUESTO BLOG
E CERCA NELLE PAGINE PASSATE, SI PARLA PURE DELLA LOMBARDIA,
C'è DA SCOPRIRE TANTO,
ANCHE SU UNA FAMOSA FAMIGLIA LOMBARDA CHE SCESA IN POLITICA VUOLE FAR VENDERE BICILCETTE PER ABBASSARE L'INQUINAMENTO
E POI POSSIEDE UNA TRA LE PIU TEMIBILI INDUSTRIE PERTROLCHIMICHE IN ITALIA.

http://dorsogna.blogspot.com/

BUONA LETTURA




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6608
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 11-11-2009 at 07:42 PM Rispondi quotando


si , ho sentito ; bhe , posso assicurarti che se la lega nord si azzarda ad appoggiare questa cosa , perdera meta dei voti ; la lombardia rischia davvero di passare al centro sinistra . davide boni non puo avallare sta schifezza , lo fischiano e lo escludono dalla regione . io so che la famiglia moratti possiede la piu importante imponente azienda petrolifera italiana , 2 solo all'agip statale !! il nostro territorio è gia ampiamente rovinato , allora vogliono proprio la sollevazione popolare ??
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
greenmen
Moderator
******


Avatar


Risposte: 5700
Registrato il: 4-3-2004
Utente offline

Modalità: deciso e sicuro

Inviato il 11-12-2009 at 03:25 AM Rispondi quotando


PEnsa che in abruzzo sono sorti tantissime associazione no petrolio,
si stanno facendo sentire infatti la proroga è slittata al 31 dicembre 2009.

Ora però non si parla che di nuove concessioni e nuove società con sfondo eni o agip.

Insomma ci hanno abbonazzati per superare le elezioni,
adesso stnno facendo il loro comodo.

Addirittura la giunta regionale aveva bocciato il progetto trivelle,
ma una legge da roma prevede di scavalcare l regione e quindi da roma hanno deciso per noi,
le malattie cancerogene, le deformazioni fetali e l'irreparabile danno per l'ambiente in quella che era la regione verde d'europa,
chi li paga?
le famose royalties per le estrazioni sembra che siano state tutte rilasciate alle compagnie petrolifere,
infatti è pari al 3 - 4 % contro il solito 30 - 40 % delle estrazioni.
Quindi una regione che sarà devastata ma senza nemmeno un risarcimento.

Stanno per nascere grossi conflitti però,
nemmeno si aspettano quello che succederà a breve.




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
greenmen
Moderator
******


Avatar


Risposte: 5700
Registrato il: 4-3-2004
Utente offline

Modalità: deciso e sicuro

Inviato il 11-17-2009 at 07:05 AM Rispondi quotando


Ci sono delle novità,

in effetti ci sono sempre, ma queste notizie sono inerenti a noi in abruzzo.
Le linko che faccio prima.

http://www.peacelink.it/abruzzo/a/30616.html

Abbiamo l'Assessore Regionale all'Ambiente Daniela Stati
Che ha ricevuto tantissime lettere dagli abruzzesi ed ha taciuto per mesi adesso dice che si stanno occupando del caso,
stanno decidendo, ma noi popolo ?
siamo importanti solo per le elezioni?

Eh si, visto che decidono loro adesso!

A noi serve una vera moratoria e non un'ennesimo atto sviante.

Il petrolio noi non lo vogliamo altro che quà no e poi si fà da un'altra parte.




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6608
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 11-19-2009 at 08:34 PM Rispondi quotando


no no , niente petrolizzazione !! ci mancherebbe !! ma che tipi !!
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
greenmen
Moderator
******


Avatar


Risposte: 5700
Registrato il: 4-3-2004
Utente offline

Modalità: deciso e sicuro

Inviato il 11-22-2009 at 06:00 PM Rispondi quotando


e intanto in vald'agri in basilicata continuano,
si progetta l'apertura di un pozzo a 500 metri dall'ospedale e a policoro in pieno centro abitato.

Leggete quà,

http://dorsogna.blogspot.com/




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6608
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 11-25-2009 at 08:08 PM Rispondi quotando


sono pazzi e li governa il centro sinistra compiacente !!
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
greenmen
Moderator
******


Avatar


Risposte: 5700
Registrato il: 4-3-2004
Utente offline

Modalità: deciso e sicuro

Inviato il 11-26-2009 at 04:10 PM Rispondi quotando


Non parlare di partiti,
siamo diventati tutti uguali oggi.

Se continuiamo a non considerare l'ambiente però presto ci annienteremo.




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6608
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 12-3-2009 at 08:32 PM Rispondi quotando


in basilicata governa il centrosinistra e il governo di centrodestra non li ferma ..
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
greenmen
Moderator
******


Avatar


Risposte: 5700
Registrato il: 4-3-2004
Utente offline

Modalità: deciso e sicuro

Inviato il 12-7-2009 at 02:14 AM Rispondi quotando


non è il centro sinistra che lo vuole,


Comunque è ora che capisci che non esiste più da tempo destra o sinistra,
partito buono o cattivo.
.




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6608
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 12-16-2009 at 07:11 PM Rispondi quotando


io preferisco non essere disfattista , certo che sta diventando tutto veramente molto difficile .. onestamente non pensavo sarebbe stato un disastro cosi .. mha !
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
greenmen
Moderator
******


Avatar


Risposte: 5700
Registrato il: 4-3-2004
Utente offline

Modalità: deciso e sicuro

Inviato il 1-16-2010 at 10:14 AM Rispondi quotando


Pronto alla partenza una piattaforma petrolifera A Largo do Ortona (chieti ) per estrarre petrolio carico di zolfo, la cui DESOLFORIZZAZIONE è prevista sulla piattaforma stessa e lo stoccaggio di socrie e petrolio è previsto in mare, oltre al pericolo che questo rappresenta il pozzo si trova a soli 3 km dalla costa limite entro le quali non potrebbe mai entrare un'imbarcazione di quelle proporzioni.
Il processo di DESOLFORIZZAZIONE la sepazazione dello zolfo dal petrolio, entrambe stoccati in mare e il rilascio in aria di una sostanza denominata Idrogeno solforato H2S la cui pericolosità è paragonata al cianuro.
I venti marini riverseranno quotidianamente tale sostanza emessa in enorme quantità sulla terra ferma e sulla popolazione.




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6608
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 2-2-2010 at 08:32 PM Rispondi quotando


questi qua sono matti ..
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6608
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 1-11-2011 at 09:35 AM Rispondi quotando


dopo tanti mesi .. 10 maggio 2010 ultimo mio messaggio ... qua nessuno ha piu risposto da allora .. che peccato .. manco piu greenmen .. peccato .. tutto fermo .. comunque sia sto seguendo la cosa .. speriamo in bene .. gli attentatori al territorio sono sempre agguerritissimi !! :gia::gia:
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
greenmen
Moderator
******


Avatar


Risposte: 5700
Registrato il: 4-3-2004
Utente offline

Modalità: deciso e sicuro

Inviato il 5-14-2011 at 07:17 AM Rispondi quotando


ciao romolo,
sono sempre sul web,
malgrado acceda piu raramente su canaglia.

La situazione?
centinaia di richieste di licenze di coltivazione,
il puglia, abruzz, veneto emilia piemonte ecc.
Il 7 maggio si è tenuto un raduno nazionale a Termoli ( CB )
Mezza italia si è fatta vedere per protestare contro la petrolizzazione di tutto l'adriatico.
Le manifestazioni continueranno se la cosa va avanti.

E' un vero peccato continuare con questi progetti distruttivi del territorio e della nostra politica economica basata sulla coltivazione biologica e sul turismo.
L'abruzzo punta sempre più sull'ecosostenibilità del turismo e agricoltura.

Non a caso detiene alcune cantine Al top per la produzione di uve biologiche.
Siamo i numeri uno e ci ovlgiono annullare , è un vero scempio.




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
Scrivi una nuova discussione Sondaggio:


Vai all'inizio


Powered by XMB 1.9.1 Nexus
Developed By Aventure Media & The XMB Group © 2002-2004

[queries: 15]
[PHP: 91.6% - SQL: 8.4%]