Home Motore Forum Cartoline Download Barzellette Gossip Oroscopo
Scambiobanner Newsletter Guestbook Blog Top100 Redirect Meteo

Attivo dal: Mai
Non sei collegato [Login - Registrati]
Vai alla fine

Versione per la stampa | Sottoscrivi | Aggiungi alle favorite   Scrivi una nuova discussione Sondaggio:
 Pagine:  1  2
Autore: Oggetto: i parchi lombardi
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6612
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

thumbup.gif Inviato il 1-27-2006 at 05:46 PM Rispondi quotando
issob e gilberto oneto !



Quota:
Scritto inizialmente da issoB
Quota:
Scritto inizialmente da romolotiranti
il 2005 non è stato un buon anno per l'agricoltura e l'ambiente lombardo .... i blocchi del traffico decisi da formigoni hanno creato problemi ed inquinamento ; il verde a milano sta letteralmente scomparendo , villa linterno sta andando in malora ; il castellazzo di bollate sta andando in malora .... le autostrade brebemi e pedemontana sono state stabilite per legge ..... bha ! l'assessore all'agricoltura è ancora una gran bella ragazza incompetente ..... aaarrrggghhhhhh!!!!
all'interno della lega nord esistono personaggi molto rispettosi dell'ambiente e del territorio ; gilberto oneto è tra di essi !!! gilberto oneto è uno degli alfieri del pensiero padanista ; elena percivaldi pure !!! e poi mario borghezio , grande lottatore per il territorio ! e dove la lega governa , come a pontida , usualmente i provvedimenti contro il territorio sono raramente di grosso impatto !!! invece , con esponenti di sinistra , specialmente diessini , bhe , vedere i disastri a brescia ed a bergamo !!!

Il territorio è parte determinante nella costruzione identitaria di una comunità. Un popolo è quello che è anche perché beve quell’acqua, respira quell’aria, è immerso nei caratteri del paesaggio in cui vive. Per questa ragione la cura, la salvaguardia, la gestione e lo sviluppo del territorio dovrebbero essere in vetta alle preoccupazioni di una comunità. Purtroppo nella repubblica italiana (e nella nostra storia più recente) il territorio è visto come una risorsa da utilizzare, come una ricchezza da spartire, vendere e comprare, come un esercizio del potere politico ed economico, come un terreno di esercitazione ideologica. Su di esso si sono gettate ed esercitate torme di faccendieri famelici, amministratori inetti e collusi, operatori ignoranti e professionisti guidati da una cultura specialistica fortemente ideologizzata. Nell’assalto al bene-territorio i robusti appetiti della speculazione fondiaria hanno trovato una valida sponda nella prassi urbanistica corrente, frutto del pressappochismo, della cultura marxista e del più totale disprezzo per la vitalità e la qualità morale e identitaria del territorio: anzi, secondo certa mentalità politicamente corretta (e indirizzata) l’annientamento della specificità dei caratteri territoriali è stato usato come consapevole strumento per la distruzione di ogni diversità e identità popolare specifica. La difesa accanita del proprio ambiente rientra invece nelle scelte più determinate di tutti i movimenti autenticamente autonomisti: il territorio è visto come una sorta di fisicizzazione della cultura identitaria e come tale va difeso. Anzi la sua specificità va implementata proprio anche per rafforzare con le sue immagini la consapevolezza comunitaria. Per questa ragione i movimenti autonomisti e indipendentisti di tutto il mondo sono quasi sempre anche fortemente impregnati di ambientalismo, di quello buono e localista, non certo quello dei salotti snob. Chiuso questo anno, spero che nel 2006 ci sia l'occasione di apportare benefici e sensibili cambiamenti, di effettuare quello straordinario giro di boa che potrebbe interrompere la perversa gestione e dissipazione della risorsa ambientale riportandola al valore di affermazione identitaria e qualitativa che deve avere per una comunità libera: ma ho, come sempre, i miei dubbi, dal momento che ogni anno che passa stiamo perdendo numerose occasioni ghiotte per cambiare registro e questo è un comportamento semplicemente suicida.
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6612
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 2-1-2006 at 06:26 PM Rispondi quotando


l'alta velocita in lombardia è bloccata ma formigoni e soci premono per procedere nel disastro ! i lavori stanno per partire , ancora poco e parte il casino ! poveri noi ! :per:inc::aln::per
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6612
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 2-7-2006 at 09:25 AM Rispondi quotando


parchi lombardi ; cintura verde metropolitana . dalla fertile pianura ancora non edificata alle alture comasche e varesotte , attraverso spazi attrezzati , boschi e brughiere , un sistema parchi fruibile da tutti , per riequilibrare , nel cuore della regione piu urbanizzata del paese , il rapporto fra uomo e natura . la lombardia conta troppi abitanti ; dovrebbero diminuire , specialmente a milano , bergamo , brescia , varese , como e lecco !!! 9milioni !!! circa di abitanti , distribuiti su 2386060 di ettari : è la regione piu popolosa , la piu avanzata economicamente e con i maggiori problemi di compatibilita tra sviluppo e difesa ambientale . con 21 parchi regionali attivi al 2004 e 546000 ettari di aree protette , il 19% circa della regione , la regione sembra aver frenato la disordinata crescita urbanistica che da decenni la soffoca . ha introdotto " il sistema parchi lombardia " nel 2004 e ha riqualificato ampie aree di tutela e sviluppo ambientale . la regione lombardia desidera attuare una sfida che non è quella di separare un mondo arcadico dal tessuto urbano-industriale ma di saldare questa frattura , fornendo un sistema di spazi che , in simbiosi e continuita con la metropoli , milano , siano strumento della piu vasta fruizione . da questa impostazione deriva la creazione dei grandi parchi di cintura metropolitana , una caratteristica della lombardia . individuazione e qualificazione di aree che si integrino nei grandi insediamenti . bha ! cosi , in sequenza , risalendo dal parco agricolo sud milano fino al confine comasco con la svizzera , il sistema di parchi offre opportunita di riscoperta della tradizione agricola , comunque sfrattata da cascina linterno e in grossa crisi per costretta smobilitazione , coatta , presso il castellazzo di bollate e di sport , bellissimi i campi da golf a tolcinasco e cusago ; di ricreazione , di immersione , in bici o a piedi , in fitte brughiere intervallate dall'archeologia industriale in via di smantellamento , di escursioni collinari tra reperti celtici non ancora depredati e/o distrutti . tipologie diverse per la medesima finalita : ristabilire l'equilibrio tra uomo e natura . il girasole ringrazia ! :leg:
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6612
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 7-25-2006 at 10:31 PM Rispondi quotando


il parco del ticino sta egregiamente impedendo a pavia di fare scempio dei suoi terreni agricoli !!! comunque sia , la provincia di pavia si sta comportando bene ; li sembra governi la sinistra e non forza italia con lega ed AN !!! stanno limitando molto nuove edificazioni ; i piani regolatori comunali sono improntati al rispetto dei terreni e delle attivita agricole ; il parco del ticino viene valorizzato e gli si permette di vivere bene ed essere volano di un'economia piu rispettosa dell'ambiente !!! complimenti ! pavia si dimostra essere una oasi di agricoltura rispettata !!! anche mantova , mantiene praticamente intatta la sua vocazione agricola ! li la sinistra sta compiendo tante cose davvero molto egregie ! bravi ! mantova è citta davvero europea ; l'agricoltura e l'ambiente sono tenuti in buona considerazione solo , potrebbero essere un po piu attenti al settore biologico ; comunque sia ci siamo quasi .
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6612
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 11-16-2006 at 06:21 PM Rispondi quotando


il parco delle groane è stato commissariato ; purtroppo ci sono forti conflitti tra le varie istituzioni che lo reggono ; vi è tanta voglia di ridurne i confini ; permettere agli immobiliaristi di poterci costruire " tranquillamente " . il castellazzo di bollate è in serio pericolo ma l'amministrazione comunale di bollate si interessa ad altro !! :-s:-s
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
monicaluli
Member
***




Risposte: 214
Registrato il: 7-19-2006
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: sto bene

Inviato il 4-18-2007 at 03:16 PM Rispondi quotando


in effetti qua a legnano la situazione è un po tragica ... milano-legnano-monza-varese-como ... un vero disastro ambientale ... dove governa la lega con la destra piu o meno moderata .... a , no , a monza vi è la sinistra ... bho ? destra , sinistra ... la sanita cola a picco , ospedali pieni di ammalati , polveri sottili .... ma formigoni è di forza italia ??? :per:per:cel::cel:
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U
romolotiranti
Posting Freak
*****


Avatar


Risposte: 6612
Registrato il: 4-11-2003
Provenienza: milano
Utente offline

Modalità: perplesso - " speranzoso &q

Inviato il 4-24-2007 at 10:15 PM Rispondi quotando


e si , roberto formigoni è di forza italia ; era democristiano poi passo con l'unione di centro ed infine con forza italia ! da 12 anni regna in lombardia . è un grosso nemico del territorio , adora le colate di cemento e di asfalto ; vuole la pulizia etnica delle automobili e moto euro zero , le nuove autostrade progettate e gli inceneritori . comunque sia , la provincia di lodi è sotto assedio ; 10 amministrazioni comunali stanno facendo di tutto per far approvare i nuovi piani regolatori e questi prevedono tanto tanto cemento ed asfalto in piu !! in pratica , dal 10% di superficie coperta da cemento ed asfalto si dovrebbe arrivare al 15-20% ! povero lodigiano agricolo !! a pavia , poi ! l'autostrada broni - stradella ha avuto l'avallo personale del bronese abelli , abelli è l'attuale assessore all'ambiente e territorio ; lui è orgogliosissimo di aver contribuito a progettare e mettere tra le priorita la costruzione di questo sfregio al meraviglioso paesaggio pavese !!! poveri parchi lombardi ! la brebemi attraversera 5 parchi , li sfregera a sangue ; distruggera centinaia di ettari di ottimo terreno agricolo , distruggera 10 siti archeologici , costringera 1000 persone a dover cambiare cara e mandera in malora 1000 aziende agricole ! il territorio ne uscira totalmente devastato !!!
View User's Profile Email dell utente Scorri tutte le risposte per utente Utente U2U romolotiranti's Yahoo
 Pagine:  1  2
Scrivi una nuova discussione Sondaggio:


Vai all'inizio


Powered by XMB 1.9.1 Nexus
Developed By Aventure Media & The XMB Group © 2002-2004

[queries: 16]
[PHP: 92.0% - SQL: 8.0%]