Curiosità

Correlazione fra olfatto e orgasmo

Secondo uno studio effettuato poco tempo fa il sesso è strettamente legato all’olfatto, specialmente per le donne, lo studio è stato pubblicato sull’Archives of Sexual Behavior.

Secondo questo studio, dato che le donne hanno l’olfatto più sviluppato degli uomini avrebbero anche molte più probabilità di raggiungere l’orgasmo attraverso il suo utilizzo in confronto agli uomini e in determinati casi di averne anche di multipli.

Lo studio è stato effettuando testando l’olfatto di 80 persone adulte. 33 uomini e 47 donne, si basava su di un questionario con lo scopo di raccogliere dati utili sulla loro vita in ambito sessuale con domande dirette e mirate.

Per fare un’esempio, una delle domande era con quanta frequenza raggiungessero l’orgasmo, di media quanto durava il rapporto e con che frequenza facessero sesso.

Il nostro olfatto è molto sviluppato, calcolate che riusciamo a cogliere oltre un trilione di fragranze diverse e secondo questo studio le donne che hanno un olfatto sopra la media vivrebbero meglio la loro vita sessuale.

In grandi linee è emerso che tutti i partecipanti che avevano a disposizione un’olfatto migliore avevano anche rapporti sessuali più soddisfacenti e le donne che riuscivano a captare gli odori in maniera più intensa erano anche quelle che raggiungevano l’orgasmo con più facilità, anche più di uno.

Questo dipende direttamente dal fatto che certi odori influenzano di più la sfera sessuale in confronto ad altri quindi alimentano il piacere sessuale, il fatto di riuscire ad annusare meglio i liquidi corporei durante il rapporto arricchisce tutta l’esperienza sessuale.

Questa non è la prima ricerca che mette in luce una relazione diretta fra vita sessuale ed odori, precedenti ricerche avevano mostrato che la maggior parte delle donne prediligono uomini che hanno n gruppo di geni del sistema immunitario, detto MHC che sia diverso dal loro, inconsciamente preferiscono che si presenti un diverso mix genetico.

Dalla loro gli uomini, che sono meno sensibili sotto il punto di vista olfattivo perché la loro natura li porta ad avere più figli con partner diverse quindi il loro bisogno di affinare l’odorato risulta alquanto inutile.

Nonostante questo sembra che l’uomo riesca a fiutare la fertilità femminile, questo secondo un’altra ricerca effettuata tempo fa all’Università di Oxford che aveva fatto fiutare ad alcuni uomini le t-shirt indossate da donne nel periodo di ovulazione.